PIMENTA SCORPION

5,00

Esaurito

PIMENTA SCORPION

Incrocio tra un Trinidad Scorpion ed una Pimeta de Neyde, così chiamato per la sua forma che ricorda la coda di uno scorpione, oltre che alla sua piccantezza così estrema da generare un bruciore simile a quello di una puntura di scorpione. La pianta si presenta con steli e fogliame scuro. I frutti hanno una particolare colorazione dalle molteplici sfumature: dal viola intenso, sfumando al verde, all’arancio ed in fine si colorano completamente di rosso a maturazione completa.

PROVENIENZA

Trinidad

PICCANTEZZA:

SHU: 1.000.000

Confronta
Category:

I Peperoncini Piccanti

Il peperoncino è una pianta vigorosa che può essere utilizzato sia per ornamento che come frutto alimentare e può essere coltivato sia in vaso che in terra.
Se opportunamente riparato dal freddo invernale vive per più anni.

DOPO L’ACQUISTO SI CONSIGLIA DI TRAPIANTARE LA PIANTA

con il suo contenitore di torba biodegradabile in un vaso non molto grande (ca 14×14 cm) e successivamente, dopo circa 2 mesi, consigliamo il rinvaso in un contenitore 25×30 cm. Ogni volta è indispensabile non interrare troppo la pianta (potrebbe marcire il colletto) ed usare un substrato ben strutturato e drenante.

Queste operazioni permettono al peperoncino di vegetare, crescere e fare nuove foglie, fiori e frutti.

vaso-peperoncino-03
vaso-peperoncino-02-03
LA CONCIMAZIONE COSTANTE

fa si che la pianta mantenga una vegetazione rigogliosa e sana.

IL PEPERONCINO AMA IL CLIMA CALDO

ma predilige la mezz’ombra nei giorni più luminosi. Va innaffiato regolarmente evitando i ristagni di acqua. Se necessario si consiglia l’uso di tutori per il sostegno della pianta durante la sua crescita.
Il sapore piccante è dato principalmente dalla Capsaicina, alcaloide considerato un tonico del sistema nervoso, un vasodilatatore ed uno stimolante dell’apparato digerente con proprietà digestive, coleretiche e colagoghe (nelle giuste dosi !!!)

La piccantezza può essere misurata secondo la Scala Scoville che, partendo dal valore di 0 per il peperone dolce, arriva a quello di 16.000.000 della Capsaicina pura:

un composto chimico che stimola le terminazioni nervose dei recettori della lingua provocando la sensazione di “bruciore”.

Questa sensazione, nelle persone poco abituate, può essere alleviata non bevendo acqua bensì mangiando un pezzo di pane, bere del latte o assumere olio, grassi o superalcolici, nei quali la sostanza piccante si scioglie e la sensazione di fuoco diminuisce.

Chatta con noi
Invia
Ti manca 0/ Piantine per completare la PromoBox.

Menu Principale

PIMENTA SCORPION

5,00